Esami Strumentali

ESAMI STRUMENTALI

Per quanto riguarda la diagnostica strumentale presso il Centro Medico Ripamonti sono disponibili alcune apparecchiature utili ad analizzare le funzioni di organi e apparati, per la stesura di protocolli di fisioterapia e riabilitazione personalizzati.
In particolare viene utilizzata l’analisi del movimento che identifica in maniera oggettiva e precisa i difetti della postura e del movimento attraverso un sistema optoelettronico di altissima definizione.
Al fine di diagnosticare eventuali disturbi dell’apparato muscolo-scheletrico legati ad uno scorretto appoggio del piede viene invece utilizzata la baropodometria: si tratta un test molto semplice consistente nel far passeggiare il paziente su una speciale pedana sensorizzata al fine di rilevare e analizzare l’appoggio del piede durante la fase di contatto con il suolo.

Centro Medico Ripamonti

ESAME POSTURALE

Centro Medico Ripamonti:
L’esame della postura è sicuramente secondario a un’accurata diagnosi clinica che escluda eventuali problematiche di origine non posturale (vestibolari, oculomotorie, neurologiche, autoimmuni ecc.), da risolversi primariamente tramite specifiche cure e trattamenti, e deve basarsi su una approfondita anamnesi (raccolta informazioni inerenti) del soggetto, sulla consultazione dei relativi esami clinici (radiografie, TAC, risonanze magnetiche, referti di eventuali precedenti visite specialistiche ecc.), su un esame obiettivo che contempli anche test articolari e muscolari, ma deve altresì utilizzare il massimo dell’evoluzione tecnologica a riguardo.

ESAME BAROPODOMETRICO

Centro Medico Ripamonti:
L’esame baropodometrico, è un esame computerizzato, volto a prevenire l’insorgere di complicazioni che possono riflettersi sulla struttura corporea perché fornisce informazioni sulle pressioni scambiate tra piede e terreno, la stabilità, la distribuzione del peso corporeo, i sovraccarichi metatarsali, digitali, ecc. .

ESAME STABILOMETRICO

Centro Medico Ripamonti:
La valutazione posturale dei pazienti negli ultimi decenni, avviene attraverso questo significativo esame, che si esegue posizionando il paziente in posizione assolutamente eretta, su una piattaforma collegata ad un sistema computerizzato che rileva le più piccole oscillazioni corporee.
Questo esame permette di valutare e misurare l’equilibrio per determinare se una posizione corporea con le sue oscillazioni, rientra nei limiti definiti di normalità o, se non è così, quali possono essere le cause.
L’esame stabilometrico permette di diagnosticare disturbi dell’equilibrio quali:
Vestibolopatie periferiche o centrali
Disturbi cerebrali
Lesioni corticali
Disturbi dell’apparato visivo
Malattie Osteo-Muscolari

VALUTAZIONE BIOMECCANICA

Centro Medico Ripamonti:
Lo scopo della valutazione biomeccanica: nella pratica podologica è di capire come l’arto inferiore si comporti durante le attività giornaliere svolte.
E’ fatto ormai noto come vi sia un rapporto biunivoco tra “struttura” e “funzione”: esse si influenzano a vicenda, pertanto una valutazione “funzionale” podologica consente di avere informazioni sia sulla morfologia (struttura) dell’arto inferiore, sia sulla neuro-biomeccanica (funzione).
La valutazione biomeccanica ci viene in aiuto ogni volta che chiediamo al corpo un assetto funzionale efficace.
Ogni volta che a livello articolare vi sono delle restrizioni, il corpo risponde andando a “compensare” con modificazioni di movimento a livello di altre strutture.
Queste alterazioni, nel lungo periodo, creano una funzione “innaturale”, ed il corpo manifesta una sintomatologia.
Restituire una corretta biomeccanica articolare significa poter far muovere il corpo nella maniera più idonea alla sua conformazione.

ELETTROCARDIOGRAMMA (E.C.G.)

Centro Medico Ripamonti:
L’elettrocardiogramma (ECG) è il grafico registrato su un rotolo di carta in movimento o su una pellicola da un apparato scrivente, facente parte di uno strumento detto elettrocardiografo, che registra i fenomeni elettrici che accompagnano l’attività del cuore.

Le contrazioni cardiache sono accompagnata da un cambiamento del potenziale elettrico delle cellule dei muscoli cardiaci. Questi cambiamenti si riflettono nella corrente e nel potenziale elettrico presenti nel corpo e possono essere registrati sull’epidermide.
Il metodo usato per misurare e per registrare queste differenze di potenziale si chiama appunto elettrocardiogramma o ECG. All’inizio di ogni battito cardiaco regolare si sviluppa un impulso elettrico (scarica o depolarizzazione) in una regione dell’atrio destro: il nodo seno-atriale (SA). Da questo punto l’impulso elettrico si diffonde attraverso l’atrio in un decimo di secondo circa.
Gli atri sono separati dai ventricoli da una porzione di tessuto connettivo che impedisce il propagarsi dell’impulso nei ventricoli.
Il collegamento tra gli atri e i ventricoli è costituito da un centro nervoso o ganglio situato al confine tra atri e ventricoli (nodo atrio-ventricolare o AV) e il fascio di His, che è sito nelle fibre del Purkinje. Il nodo atrio-ventricolare si scarica attraverso le cellule degli atri, in modo da far decelerare l’impulso in un decimo di secondo circa.
Quindi si può osservare la rapida depolarizzazione attraverso il fascio di His e le fibre di Purkinje, dopo di che le cellule muscolari dei ventricoli si scaricano e si contraggono.

ECOCOLORDOPPLER VASCOLARE

Centro Medico Ripamonti:
Si tratta, in sostanza di una particolare forma di ecografia, perfezionata in modo tale da far vedere meglio le arterie e le vene.
Con l’eco-color-Doppler è possibile esaminare accuratamente e senza alcun rischio per il paziente le principali arterie e le principali vene del corpo umano e riconoscere eventuali malattie circolatorie molto prima che possano diventare pericolose.
L’eco-color-Doppler che vengono richiesti più spesso all’angiologo sono gli eco-color-Doppler di carotidi, aorta addominale, arterie degli arti inferiori, vene degli arti inferiori.
L’eco-color-Doppler è un esame indolore e innocuo che ci consente di esplorare le principali arterie e vene del corpo umano e di diagnosticare pertanto le malattie circolatorie più importanti.

ECOGRAFIE

Centro Medico Ripamonti:
L’ecografia o ecotomografia è un sistema di indagine diagnostica medica che non utilizza radiazioni ionizzanti, ma ultrasuoni e si basa sul principio dell’emissione di eco e della trasmissione delle onde ultrasonore. Tale metodica viene considerata come esame di base o di filtro rispetto a tecniche di Imaging più complesse come TAC, imaging a risonanza magnetica, angiografia. Nelle mani del radiologo interventista è una metodica che può essere utilizzata per procedure terapeutiche mini invasive. L’ecografia è, in ogni caso, una procedura operatore-dipendente, poiché vengono richieste particolari doti di manualità e spirito di osservazione, oltre a cultura dell’immagine ed esperienza clinica.

Centro Medico Ripamonti